Home » CCIAA Maremma e Tirreno » Distretto Rurale della Toscana del Sud » Attività e progettualità in corso
Attività e progettualità in corso

Il Distretto ha sviluppato quattro Programmi di investimento, tra il 2017 e il 2020. Tutti sono in fase di attuazione, i primi due sono attualmente in attesa di finanziamento da parte del MIPAAF.

  1. Innovazione e tradizione delle filiere del distretto rurale della toscana del Sud (Avviso MIPAAF 2017 Contratti di Filiere e di Distretto) 
    Il Programma ha lo scopo di valorizzare le produzioni Toscane, favorire il rafforzamento della posizione dei produttori primari nella filiera e l’innovazione organizzativa, di processo, di prodotto. Il Programma si concentra in particolare sulle filiere ortofrutticole del fresco e del trasformato, sulla filiera olivicola, sulla filiera dei legumi, cereali e prodotti dietetici, sulla filiera della floricoltura, piante da vaso, ortaggi e di alghe. 
    Imprese partecipanti: 17 (14 area grossetana, 2 area aretina e 1 area senese).
    Valore totale investimento: 36.319.671,07.
     
  2. Innovazione e tradizione delle filiere del Distretto Rurale della Toscana del Sud: olio, alghe, multifiliera e gastronomia (Avviso MIPAAF 2017 Contratti di Filiere e di Distretto)
    Il Programma ha lo scopo di valorizzare le produzioni Toscane, favorire il rafforzamento della posizione dei produttori primari nella filiera e l’innovazione organizzativa, di processo, di prodotto, in modo integrato e complementare con il Programma già presentato il 29 gennaio 2018. Il Programma si concentra in particolare sulle filiere olivicola, sulla produzione di alghe, sulle produzioni e trasformazioni multi-filiera e gastronomia.
    Imprese partecipanti: 5 (3 area grossetana, 2 area senese).
    Totale investimento: € 6.480.839,57.
     
  3. Innovazione e tradizione delle filiere agroalimentari del Distretto Rurale della Toscana del Sud
    Il Programma ha lo scopo di valorizzare le produzioni Toscane, in stretta continuità con le linee di sviluppo progettuale presentate a valere sul MIPAAF 2017. Filiere interessate: cerealicola, zootecnica ovina e bovina da latte, zootecnica bovina da carne, olivo-oleicola, vitivinicola, ortofrutticola.
    Imprese partecipanti: 20 (17 area grossetana, 2 area senese 1 area livornese).
    Totale investimento: € 12.288.458,04.
    Valore totale contributo: 4.880.383,22.
     
  4. Distretto del cibo della Toscana del Sud 
    Il Progetto mira alla promozione dello sviluppo territoriale del “Distretto del Cibo della Toscana del Sud”, attraverso il perseguimento dei seguenti obiettivi: 
    • salvaguardare e promuovere il territorio e il paesaggio rurale attraverso l'integrazione tra le aziende agricole a agroalimentari delle diverse filiere di Distretto (vitivinicola, olivicola, ortofrutticola, cerealicola e zootecnica (ovi-caprina);
    • diminuire l'impatto ambientale delle produzioni e dei prodotti agroalimentari delle filiere del Distretto.  
    Imprese partecipanti: 14 (10 area grossetana, 3 area senese, 1 area aretina).
    Totale investimento ammissibile: 6.535.106,95.
    Valore totale contributo: € 2.306.441,30.
Ultima modifica: martedì 28 dicembre 2021

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E DEL TIRRENO

SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino 0586 231.111
SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino 0564 430.111
Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO

 

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Pagare con PagoPA

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la piattaforma eCCIAA