Bacheca avvisi e scadenze di questa pagina

gio 14 ott, 2021
OBBLIGO VERIFICA GREEN PASS PER L'ACCESSO ALLE SEDI DI GROSSETO E DI LIVORNO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E DEL TIRRENO
Impatti•NO
Evento finale online del Progetto

Evento finale 28 Settembre 2021Martedì 28 settembre 2021 si è tenuto online l'evento conclusivo del progetto Interreg MARITTIMO "IMPATTI-NO – Impianti portuali per la gestione dei porti e dei rifiuti transfrontalieri" che ha mirato a rafforzare la protezione delle acque marine, e più in generale delle aree portuali, attraverso azioni ed iniziative di studio, analisi, sperimentazione e informazione focalizzate sulla riduzione e/o la valorizzazione dei rifiuti prodotti nelle aree portuali in una logica di economia circolare.

I partner coinvolti nel Progetto – Università degli Studi di Cagliari, Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Autorità di Sistema Portuale MAr Ligure Orientale, CCI Haute Corse, CCI Var – hanno illustrato i risultati delle varie azioni/linee di intervento.

La Camera di commercio ha presentato il Contest “Circular Ports”, gestito con un doppio bando sul versante italiano e francese in collaborazione con la CCI VAR, rivolto, tra gli altri, anche agli Istituti scolastici che sono stati rappresentati dall'intervento di uno studente che ha raccontato i tratti salienti dell'esperienza fatta nell’ambito del progetto.

 

COMUNICAZIONE

Graduatorie ContestCircular Ports (file PDF)

______
Data di pubblicazione: 22/06/2021

 

 

Impatti NO

 

 

 

 

Impianti Portuali transfrontalieri di gestione dei rifiuti navali e portuali


Impatti NO ha come obiettivo migliorare la gestione del trattamento dei rifiuti e di reflui prodotti dalle navi e da quelli generati dalle attività umane nei porti, secondo la logica e le finalità dell'economia circolare

I rifiuti, non più considerati solo scarti, sono valorizzati ed inseriti in un circuito nel quale sono trattati e diventano beni in grado di produrre economicamente. Si rafforza in questo modo la protezione delle acque marine, soprattutto nei porti e nei pressi delle coste, secondo una logica di sistema in cui i rifiuti e le acque reflue possono essere trattati nel luogo di produzione o in mare su navi specializzate o trasferite da un porto all'altro nella stessa zona marittima dell'Alto Tirreno, superando, quando necessario, i confini dello stesso sistema portuale.

Il progetto rientra a pieno titolo tra gli sforzi di diffondere modelli di economia circolare, sviluppando nuove opportunità economiche derivate dal trattamento dei rifiuti e dei reflui. 
 

PARTENARIATO: Università degli Studi di Cagliari (capofila), Centralabs, CCIAA Maremma e Tirreno, Autorità portuale Livorno, Autorità portuale Liguria orientale, Autorità portuale Liguria occidentale, CCI Haute Corse, CCI Var.


DURATA: 36 MESI (01/06/2018 - 31/05/2021).


Destinatari del progetto

I beneficiari di questa iniziativa progettuale sono:

  • le Pubbliche Amministrazioni, che saranno coinvolte in un percorso condiviso per la realizzazione di un Piano di azione con ricadute in termini di benefici diretti derivante dalla riduzione della quantità di prodotti di scarto non trattati, a vantaggio delle città che si trovano a ridosso delle aree portuali;
  • le imprese private che si occupano della gestione e dello smaltimento dei rifiuti, per generare un proficuo scambio di informazioni finalizzato a migliorare l'efficienza dell'intero sistema di trattamento dei rifiuti e dei reflui nei porti;
  • le imprese portuali e gli armatori che godranno di una gestione maggiormente efficiente del sistema del trattamento dei rifiuti che consente di aumentare la quantità dei rifiuti trattati con ricadute positive in termini, ambientali, economici ed occupazionali;
  • le start-up innovative, che potranno partecipare ad un concorso per innovatori.

 


A CHI RIVOLGERSI: Luca Bilotti promozione@lg.camcom.it

 


SITO INTERNET DEL PROGETTO: http://interreg-maritime.eu/it/web/impattino/progetto

FACEBOOK: Impatti-NO_Interreg Maritime


Il progetto è cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e reso possibile dal programma Interreg Europe.

 

Ultima modifica: martedì 28 settembre 2021

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E DEL TIRRENO

CONTATTI IN EMERGENZA COVID-19

Sono attivi i seguenti numeri telefonici dedicati alle informazioni su accesso ai servizi e contatti e-mail degli uffici:

0564 430224 su Grosseto
- da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13

0586 231270 su Livorno
- da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13
0586 231242 su Livorno
- da lunedì a venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12


SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino: 0586 231.111

SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino: 0564 430.111

Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

ORARIO AL PUBBLICO

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Pagamenti con PagoPA

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la piattaforma eCCIAA