ItinERA

Itinera


«ITINERARI ECOTURISTICI IN RETE PER ACCRESCERE LA COMPETITIVITÀ DELLE PMI E LA QUALITÀ DEI SERVIZI»


Itinera - ITINERARI ECOTURISTICI IN RETE PER ACCRESCERE LA COMPETITIVITÀ DELLE PMI E LA QUALITÀ DEI SERVIZIObiettivo generale di ItinERA è quello di contribuire ad aumentare la competitività internazionale delle PMI operanti nelle regioni Sardegna, Liguria, Toscana, Corsica e Var, grazie alle aumentate possibilità di crescita derivanti dalla valorizzazione turistica dell’area in chiave sostenibile.

Cinque le linee di intervento previste nell’ambito del progetto:

  1. sviluppare Linee Guida per una certificazione di qualità eco-turistica comune alle 5 regioni, propedeutica alla nascita di un marchio unico dello spazio del Marittimo;
  2. sviluppare e promuovere almeno 2 itinerari eco-turistici tematici a carattere sovra-nazionale, conformi ai requisiti previsti nelle linee guida;
  3. realizzare programmi di formazione alle PMI del settore turistico per il raggiungimento degli standard di qualità previsti;
  4. organizzazione di eventi d’incontro volti a promuovere processi di governance pubblico-privata dell’offerta eco-turistica;
  5. realizzazione di un portale web per la promozione integrata dei percorsi eco-turistici e delle linee guida.

Il progetto ItinERA ha una durata di 24 mesi e vede coinvolti 8 partner: Camera di commercio di Cagliari (Capofila), Regione Sardegna – Assessorato al turismo, artigianato e commercio, CentraLAbs s.c.a.r.l. – Centro di ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico (Sardegna); Camera di commercio di Genova (Liguria); Camera di commercio della Maremma e del Tirreno (Toscana); Camera di commercio di Bastia e della Corsica del Nord (Corsica); Camera di commercio di Var, Gip Fipan – Polo di ricerca e sviluppo, Centro di formazione professionale del Rettorato di Nizza (Var).


Destinatari del progetto e metodologia di lavoro

PMI, tour operators e compagnie di crociera operanti nell’area di cooperazione, nonché potenzialmente l’intera area stessa, grazie a: creazione di valore, nascita di nuovi attrattori turistici, sviluppo del tessuto imprenditoriale e crescita occupazionale. Il partenariato si propone di affrontare le varie attività in modo partecipato e cooperativo su temi nei quali solitamente prevale un approccio locale. La possibilità di operare su un bacino territoriale allargato e di sfruttare il potenziale turistico dei singoli territori messi a sistema a beneficio dell’intera area, costituisce ulteriore elemento di vantaggio che non può essere garantito da strategie di tipo locale.


Fasi del progetto

16 e 17 maggio 2017, Tolone (FR) - Dato formalmente avvio al progetto con l’organizzazione del primo Comitato di Pilotaggio e dell’evento di lancio ufficiale. Ospiti della Camera di commercio du VAR, i partner si sono riuniti il 16 pomeriggio, nella splendida location della VILLA BRIGNAC (Ollioules), per condividere il ruolo di ciascun partner, le fasi e le componenti principali del progetto, le direttive sulla gestione finanziaria, nonchè i primi elementi di carattere metodologico per la definizione dei possibili itinerari eco turistici. I lavori sono proseguiti il 17 mattina, presso la sede principale della Camera di commercio, con l’organizzazione di una conferenza stampa di lancio del progetto, a cui hanno partecipato giornalisti delle principali testate locali. I lavori proseguiranno a ritmi serrati, attraverso la costituzione di gruppi di lavoro tematici che cominceranno a sviluppare ipotesi e analisi preliminari sia in merito alla formulazione delle linee guida che degli elementi caratterizzanti gli itinerari.

27 settembre 2017, Genova - II° comitato di Pilotaggio ed il primo seminario informativo rivolto ai vari stakeholder potenzialmente interessati al progetto, in primis imprese ed enti pubblici. L'incontro, oltre a prevedere una valutazione sullo stato di avanzamento del progetto, ha posto le basi per lo sviluppo delle fasi operative successive, focalizzate: sul lavoro di mappatura ed indagine degli aspetti che caratterizzano le aree coinvolte nel progetto (territoriale, trasportistico, imprenditoriale), sulla definizione delle Linee Guida per la definizione degli itinerari eco turistici, sul percorso di formazione da realizzare per gli operatori turistici.

19 e 20 febbraio 2018, Bastia (Corsica) - III° Comitato di pilotaggio ed il secondo seminario informativo / I° living labs, dove oltre ai partner di progetto, sono state invitate, per ciascun territorio rappresentato, delle delegazioni  con esperti nelle tematiche del settore turismo che hanno partecipato ad una giornata di lavori in plenaria. Obiettivo della giornata è stato quello di esaminare delle linee guida da adottare  nelle attività di progetto, per la definizione, lo sviluppo e la sperimentazione di itinerari eco turistici  da rivolgere al mercato della crocieristica, con particolare riferimento a quello di fascia alta.

Diversi gli spunti di riflessione ed i suggerimenti emersi, soprattutto con riferimento al concetto di turismo eco e sostenibile, ed alla definizione del segmento di mercato a cui rivolgersi. Anche la caratterizzazione del "crocierista" ha infatti trovato diverse possibili declinazioni, da approfondire ulteriormente nell'ottica di trovare il "vestito" più adatto all'offerta turistica che ciascun territorio coninvolto nel progetto può offrire.

La delegazione della Camera di commercio della Maremma e del Tirreno era composta da Mario Luti, responsabile del settore truistico del Comune di Grosseto, Fabrizio Palombo, esperto del settore crocieristico e promotore del progetto "Porto Argentario" (il cui focus è lo sviluppo della crocieristica nella provincia di Grosseto - Porto Santo Stefano), Matteo Valori, operatore del settore turistico e presidente della Commissione consultiva del Turismo dell'Ente camerale, Stefano Ferrari, componente della Strada del vino e dell'olio Costa degli etruschi. La complementarità delle competenze e della conoscenza del settore rappresentata nella delegazione ha garantito un concreto e significativo contributo ai lavori svolti a Bastia e rappresenta un valido presupposto per lo sviluppo progettuale sulle nostre due province.

16 marzo 2018, Genova - Il gruppo di lavoro si è riunito per approfondire le istanze emerse nel living labs di Bastia sulle Linee Guida.

12 e 13 giugno 2018, Livorno e Grosseto – IV° Comitato di pilotaggio e terzo seminario informativo / II° living labs. Il living lab è stato organizzato con una logica “itinerante” cercando di conciliare l’esigenza di far conoscere differenti realtà territoriali (una in provincia di Livorno – Cantina Petra – e l’altra in provincia di Grosseto – Cantina Rocca di Frassinello) con la presentazione di una possibile proposta di itinerario eco turistico legato agli ambiti culturale ed enogastronomico. Nell’ottica di promuovere e favorire lo scambio ed il confronto a livello transfrontaliero, ciascun partner del progetto ha presentato le proprie eccellenze produttive e le possibili aree tematiche di polarità del territorio. E’ seguito il dibattito e gli interventi dei diversi ospiti e rappresentanti provenienti dalle diverse aree: imprese, associazioni, enti pubblici. Questo momento si è rivelato fondamentale e propedeutico all’attività di networking.

Programma livinglab (file PDF)

9 novembre 2018, Livorno - Il partenariato si è riunito per un aggiornamento sulla definizione degli itinerari e delle escursioni transfrontaliere da promuovere nell’ambito del progetto e per fare il punto della situazione sugli educational tours realizzati/in previsione nei territori coinvolti.

14 febbraio 2019, Cagliari – V° Comitato di pilotaggio. In questa occasione i partner del progetto hanno potuto valutare lo stato di avanzamento tecnico ed amministrativo del progetto e definire alcuni aspetti (a livello logistico e di contenuti) per l’organizzazione dell’evento finale.

18, 19 e 20 marzo 2019, Livorno e Grosseto – Educational Tour. Obiettivo dell’educational organizzato dalla Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è stato quello di sperimentare, con la collaborazione di alcuni operatori specializzati della filiera del settore crocieristico, alcuni itinerari eco-turistici sviluppati in coerenza con le Linee Guida definite nel progetto. Gli operatori hanno potuto vivere alcune “esperienze” tematiche individuate sul territorio ed dare un feedback qualificato sull’effettiva rispondenza dell’offerta presentata rispetto alle caratteristiche ed alle istanze del mercato.

Programma Educational Tour (file PDF)

15 aprile 2019, Piombino – Focus group sull’educational tour. Obiettivo dell’incontro è stato, da una parte, presentare agli stakeholder locali un’analisi relativa agli esiti dell’educational tour e, dall’altra, raccogliere le loro opinioni e suggerimenti in merito alle proposte ed alle linee guida oggetto del progetto Itinera.

15, 16 e 17 maggio, Cagliari –VI° Comitato di pilotaggio ed Evento finale. A conclusione della riunione del Comitato di pilotaggio, i partner hanno preso parte all’evento di chiusura del progetto dove sono stati presentati i risultati e gli itinerari eco-turistici identificati nell’area di cooperazione, disponibili sulla piattaforma dedicata all’iniziativa. In questa occasione il partenariato ha infine pubblicizzato il percorso formativo in modalità e-learning a beneficio di tutte le PMI dei territori coinvolti nel progetto. Questo percorso si è focalizzato sulle seguenti tematiche: caratteristiche strutturali e dinamiche del comparto crocieristico; porti e tendenze del mercato crocieristico nel Mediterraneo; il Progetto Itinera; le linee guida Itinera per un turismo ecosostenibile; i principali Impatti e risultati attesi del metodo concepito.


A chi rivolgersi
Luca Bilotti
- 0564 430 212, promozione@lg.camcom.it


Per maggiori informazioni

http://itineraexcursions.guide/

Interreg Marittimo
Facebook: https://www.facebook.com/Itinera.EU/

 

Il progetto è cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e reso possibile dal programma Interreg Europe.

Ultima modifica: martedì 20 agosto 2019

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E DEL TIRRENO

CONTATTI IN EMERGENZA COVID-19

Sono attivi i seguenti numeri telefonici dedicati alle informazioni su accesso ai servizi e contatti e-mail degli uffici:

0564 430224 su Grosseto
- da lunedý a venerdý dalle ore 8.30 alle ore 13

0586 231270 su Livorno
- da lunedý a venerdý dalle ore 8.30 alle ore 13
0586 231242 su Livorno
- da lunedý a venerdý dalle ore 9.30 alle ore 12


SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino: 0586 231.111

SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino: 0564 430.111

Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

ORARIO AL PUBBLICO

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Pagare con PagoPA

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la piattaforma eCCIAA