Home » CCIAA Maremma e Tirreno » Servizi » Arbitrato - Mediazione e Conciliazione - Mediazione internazionale » Arbitrato » La Camera arbitrale della Camera di commercio di Livorno e di Grosseto prima dell'accorpamento
La Camera arbitrale della Camera di commercio di Livorno e di Grosseto prima dell'accorpamento

Le Camere di Commercio di Livorno e di Grosseto hanno un trascorso prestigioso per quanto attiene le loro Camere Arbitrali

La Camera di Commercio di Livorno ha istituito la sua Camera arbitrale con deliberazione della Giunta n. 48 del 1991, in tale sede, l’allora Presidente affermò «(…) la volontà [dell’ente camerale] e l’opportunità della costituzione di un organismo di tale tipo con la specifica funzione di dirimere le controversie di natura economica – commerciale in modo da alleggerire la giustizia ordinaria e consentire la decisione delle controversie in tempi ragionevolmente brevi (…)».

Dal 2009 grazie alla prestigiosa collaborazione di insigni Professori esperti della materia, componenti del Consiglio Arbitrale, la Camera Arbitrale si è evoluta, ha visto l’adozione di uno Statuto e Regolamento all’avanguardia sempre aggiornato, altresì la costituzione di un elenco di arbitri selezionati con corsi organizzati dagli stessi Professori universitari, l’adozione della procedura di arbitrato rapido (capo VII del Regolamento), al fine di aiutare le piccole e medie imprese, con costi e tempi ridotti.
Non solo, nel 2013 la Camera di Commercio di Livorno ha istituito una sezione specializzata dedicata alla risoluzione delle controversie del settore marittimo, tutt’oggi operante nel nuovo Ente camerale.

La Camera arbitrale della Camera di Commercio di Grosseto è nata oltre 30 anni fa, con delibera della Giunta camerale n. 267 del 28/10/1975.

In considerazione di quanto previsto dall'art. 806 del codice di procedura civile che consentiva alle parti, mediante clausola compromissoria, di ricorrere alla procedura arbitrale per la risoluzione delle liti e tenuto conto dell'attribuzione del R.D. 2011/34, successivamente confermata dalla L. 580/93 come modificata dall'art. 1 co.2 del d.lgs 23/2010, che conferiva alle Camere di Commercio la possibilità di costituire Camere arbitrali, la Camera di commercio di Grosseto ha deciso di investire su questo tipo si procedura, anche con il supporto dello stesso Tribunale di Grosseto.

Da allora, grazie alle collaborazioni avviate ed alle convenzioni sottoscritte con l'Università degli studi di Siena, gli ordini professioni e con le associazioni di categoria e di tutela dei consumatori, nonché all'intensa campagna di sensibilizzazione, informazione e promozione condotta (mediante l'organizzazione di master, giornate studio, convegni e seminari) l'attività è cresciuta significativamente (oltre 70 procedure di arbitrato e 30 arbitri iscritti negli elenchi della Camera arbitrale).

Ultima modifica: venerdì 30 settembre 2016

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E TIRRENO

CONTATTI IN EMERGENZA COVID-19

Sono attivi i seguenti numeri telefonici dedicati alle informazioni su accesso ai servizi e contatti e-mail degli uffici:

0586 231242 su Livorno
Operativo dal 1░ al 17 luglio con il seguente orario:
- dal lunedý al venerdý dalle 09.00 alle 12.00

0564 430224 su Grosseto
Operativo dal 15 giugno al 31 luglio con il seguente orario:
- lunedý, mercoledý e venerdý dalle 08.30 alle 13.00
- martedý e giovedý dalle 08.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.00


SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino: 0586 231.111

SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino: 0564 430.111

Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

ORARIO AL PUBBLICO

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Pagamenti con PagoPA

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la piattaforma eCCIAA