Home » Archivi » Newsletter "Notizie per le imprese" » Lo scorso 25 ottobre il Consiglio della Camera di Commercio ha approvato la relazione previsionale e programmatica per l'anno 2023: di seguito un intervento a questo proposito del presidente Riccardo Breda

Newsletter Notizie per le imprese


Notizie per le imprese - Newsletter per novità e approfondimenti - Iscritta nel Registro Stampa tenuto dal Tribunale di Livorno, con Decreto accoglimento n. 3057/2019 dell'11/06/2019 - N. 1495/2019 VG del 10/06/2019 - Direttore editoriale: Serenella Guideri

 

Leggi la Newsletter n. 10 - NOVEMBRE 2022 >>

 


Archivio Newsletter

Archivio Editoriali

Newsletter "Notizie per le imprese"
Lo scorso 25 ottobre il Consiglio della Camera di Commercio ha approvato la relazione previsionale e programmatica per l'anno 2023: di seguito un intervento a questo proposito del presidente Riccardo Breda
Breda Editoriale Newsletter 10/2022
04-11-2022

• Di Barbara Fondelli - Ufficio Comunicazione e Relazioni esterne CCIAA Maremma e Tirreno •


“Si conclude il primo anno di mandato dopo il percorso di rinnovo, avvenuto nell’ottobre 2021. Dalla scelta della nuova governance camerale era emerso un forte segnale nell’ottica della continuità con quanto fatto nei precedenti 5 anni: una dimostrazione tangibile che l’Ente si era mosso in modo coerente con i bisogni delle imprese e dei propri stakeholder. 

Con quel partecipato percorso abbiamo rafforzato la consapevolezza di non poter prescindere dalla concertazione costante per costruire sempre più stretti rapporti con il mondo delle imprese, delle professioni e della società civile, rappresentati nell’Ente e dall’Ente, con gli stessi organi camerali. Per questo dobbiamo perseguire e garantire la più ampia collegialità nella gestione della nostra Camera.

Ciò ci consentirà sempre di più, nei confronti degli Enti pubblici e del mondo politico e sociale in generale, nell’ambito di un nostro programma condiviso, di mantenere e valorizzare un atteggiamento chiaro e trasparente, teso alla equilibrata e fattiva ricerca di punti di incontro e di reciproca collaborazione, orientato e palesemente guidato dal solo interesse delle imprese e del lavoro.

Tuttavia il quadro delle minacce esogene, anno dopo anno, anziché semplificarsi si complica con nuovi fattori sempre più allarmanti: un anno fa l’unico ostacolo per ripartire sembrava l’uscita dalla pandemia, ed il nostro ruolo progettare un via per accompagnare e sostenere le imprese in quel difficile frangente. Ad un anno di distanza invece ci troviamo al centro di una delle più gravi crisi energetiche vissute, con scenari imprevedibili e preoccupanti per l’inverno a venire ma presumibilmente con una lunga “coda” che getta ombre anche sul 2023/2024.

Le sfide da affrontare sono sempre più complesse, dunque, e le conseguenze economiche e sociali innumerevoli: certo, oggi rimane la consapevolezza delle grandi potenzialità del nostro territorio, esteso da Collesalvetti a Capalbio, e del buon funzionamento della sinergia tra le due aree territoriali, che si sono scoperte ancora più affini di quanto immaginato, ma purtroppo anche della sua fragilità. Una fragilità demografica, infrastrutturale, economica che anche senza grandi shock esterni richiederebbe la massima attenzione.

Con l’approvazione del programmazione del 2023 ci facciamo carico di questo ruolo delicato e gravoso, consapevoli della capacità della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno di affrontarlo.

Nelle linee programmatiche del prossimo anno trovano conferma le direttrici d’azione già individuate lo scorso anno, contestualizzate però al difficile momento che stiamo vivendo: rimangono strategiche la digitalizzazione, lo sviluppo delle Imprese, le politiche attive del lavoro, l’internazionalizzazione, il turismo e la cultura, le attività del Registro imprese.

Vi sono specifici programmi rivolti all’innovazione come leva per lo sviluppo e la competitività sui mercati e alla transizione verde verso la sostenibilità, attraverso anche un rinnovato impegno per l’economia circolare

L’Ente camerale non può intervenire direttamente nella riduzione dei costi energetici delle imprese, ma può svolgere un ruolo importante nell’aumentare la consapevolezza del sistema produttivo in merito alle possibili alternative all’attuale quadro di approvvigionamento energetico, favorendo forme di autoproduzione e autoconsumo, il ricorso alle energie rinnovabili e ad interventi di risparmio ed efficienza energetica.

È ribadita l’importanza data alle infrastrutture, alla portualità, alla logistica, mentre si proseguirà anche con interventi di valorizzazione del patrimonio culturale, del turismo, e con la promozione integrata del territorio. 

Non mancano l’attenzione alle nuove imprese e alle politiche attive del territorio e per i giovani, con uno sguardo attento all’internazionalizzazione ed ai mercati esteri. 

Ma non solo: la Camera di Commercio opererà per tutelare il mercato offrendo strumenti importanti quali la giustizia alternativa, la promozione della legalità nell’economia e della concorrenza. Tutto questo avverrà attraverso il consolidamento di un modello organizzativo innovativo per l’Ente, basato sull’innovazione e la transizione al digitale.”

Il Presidente, Riccardo Breda

Ultima modifica: venerdì 04 novembre 2022

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E DEL TIRRENO

SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino 0586 231.111
SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino 0564 430.111
Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO

 

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Pagare con PagoPA

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la piattaforma eCCIAA