Ricorsi

L’Organo decidente i ricorsi svolge la funzione di organo di riesame avverso le decisioni assunte dalla Autorità di controllo camerale (Autorità Pubblica Designata al controllo dei vini a D.O.) nei confronti degli operatori della filiera vitivinicola. Le decisioni appellabili riguardano il rigetto delle richieste di certificazione del prodotto atto alla D.O. e le Emissioni di NC Gravi o Lievi da parte del Comitato di Certificazione sia da verifica documentale che ispettiva.

L’Azienda che inoltra il ricorso deve presentare, entro trenta giorni dalla data della notifica della decisione scaturita nell’esecuzione di una attività di controllo, una richiesta scritta alla Autorità di Controllo, a mezzo lettera raccomandata o P.E.C., in cui espone e motiva le ragioni del dissenso anche allegando ogni documentazione probatoria idonea a sostenere il ricorso.

La Segreteria tecnica della Autorità di Controllo provvede a dare conferma della ricezione del ricorso con una comunicazione scritta inviata all’Azienda. L’Organo decidente i ricorsi valuta il ricorso presentato e ne comunica l’esito e la conclusione del processo cognitivo nei tempi previsti dalla normativa vigente, indicando le motivazioni dell’accoglimento o respingimento del ricorso.

La Autorità di Controllo in ogni caso si impegna a concludere il procedimento di valutazione del ricorso entro i tempi previsti dalla normativa vigente.

L’Organo decidente i ricorsi formula il suo giudizio di accoglimento o rigetto del ricorso, lo trasmette per le opportune valutazioni al Comitato di Certificazione, lo comunica al Responsabile della Struttura e, per conoscenza, al Responsabile dei piano dei controlli. La Segreteria tecnica della Struttura di Controllo provvederà a trasmettere il giudizio all’Azienda ricorrente.

I costi del ricorso sono a carico della parte soccombente in base alle tariffe sotto indicate:

 

Attività

Costi

Sopralluogo suppletivo vigneto

  € 110,00

Sopralluogo suppletivo cantina

  € 110,00

Analisi di revisione

  € 18,00 a campione

Compenso componenti ODR

  € 30,00 a seduta + rimborso spese trasferta

 

In caso di mancato pagamento dei corrispettivi dovuti per l’attività di controllo, la Struttura di Controllo dovrà darne comunicazione all’Autorità competente che deciderà in merito ai successivi provvedimenti da adottare. In ogni caso la Struttura di Controllo e l’Organo decidente i ricorsi non sono competenti a decidere in merito a provvedimenti sanzionatori emanati dall'Autorità Competente ai sensi della vigente normativa comunitaria, nazionale e regionale.

 

Ultima modifica: mercoledì 14 marzo 2018

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E TIRRENO

SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino: 0586 231.111

SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino: 0564 430.111

Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

 

ORARIO AL PUBBLICO
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
15:15-16:45 il martedì e il giovedì
Sportello Diritto Annuale
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
Registrazione marchi e brevetti
09:00-12:00 dal lunedì al venerdì
su appuntamento (marchibrevetti@lg.camcom.it, tel. 0586 231.281-289-291 per la sede di Livorno, 0564 430.236 per la sede di Grosseto)

SEDE DI LIVORNO
Orario distribuzione tagliandi sportelli al pubblico: 08:30-12:30 - 15:00-16:30

L'Ufficio Crisi da Sovraindebimento riceve solo su appuntamento (tel. 0586 231.308-257; e-mail: occ@lg.camcom.it)

SEDE DI GROSSETO
Orario al pubblico uffici/servizi protesti, ambiente, panel olio, concorsi a premio e informazioni per marchi e brevetti:

08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
15:15-16:45 martedì

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Conto Corrente Postale
Numero Conto: 001033828730
IBAN: IT22C0760113900001033828730

Conto Corrente Bancario
IBAN: IT98 C030 6913 9991 0000 0046 015 (BIC: BCITITMM)

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la piattaforma eCCIAA