Home » CCIAA Maremma e Tirreno » Servizi » Distretto rurale della Toscana del Sud
Distretto rurale della Toscana del Sud

Avviso per l’individuazione dei partecipanti diretti al progetto del Distretto rurale della Toscana sud sul bando regionale PID–Progetti Integrati di Distretto - Agroalimentare anno 2019

Scadenza: 23 luglio 2019


L’avviso è rivolto sia alle imprese che hanno già partecipato al bando del MIPAAF del dicembre 2017, che ad altre realtà imprenditoriali del territorio distrettuale: l’unico vincolo è che i loro programmi di investimento, oltre ad essere coerenti con le specifiche del bando regionale, si armonizzino agli obiettivi del Distretto. La scadenza per presentare la scheda di partecipazione è il 23 luglio 2019.

Testo dell'avviso (file PDF)

Scheda di partecipazione (file DOC)


Per informazioni:
distrettotoscanasud@lg.camcom.it, 0564 430212 Luca Bilotti, 0564 430.202 Michela Stasio.
 

_____
Data di pubblicazione: 25/06/2019
 

Distretto ruraleIl 15 gennaio 2018 con proprio decreto dirigenziale la Regione Toscana ha disposto il riconoscimento del “Distretto Rurale della Toscana del Sud” con capofila la Camera di commercio della Maremma e del Tirreno, che comprende la provincia di Grosseto ed in parte le province di Siena, Livorno e Arezzo.

Il compito del Distretto è quello di coordinare i territori e coinvolgere le imprese attivando investimenti che siano in grado di incidere nella crescita dell’intera filiera, migliorando il sistema in termini di innovazione e dotazioni infrastrutturali per la trasformazione agroindustriale.

L’area della Toscana sud esprime infatti un’importante realtà agroalimentare che potrebbe aumentare il suo potenziale grazie anche ad un’ulteriore crescita ed una migliore integrazione con il sistema della trasformazione del territorio.

Il raggiungimento di tale obiettivo consentirebbe di incrementare la percentuale  di valore economico e produttivo che l’intera filiera può apportare ai territori interessati dal Distretto, evitando dispersioni “oltre confine”.


Organi

L’Assemblea di Distretto del 30 gennaio 2019 ha eletto come presidente Enrico Rabazzi, direttore di CIA Grosseto e componente della Giunta camerale, mentre Remo Grassi, amministratore delegato di Villa Banfi, è stato nominato come vice presidente.


Documentazione

Elenco dei Soggetti che hanno aderito al Distretto rurale della Toscana Sud aggiornato a Luglio 2019 (file PDF)

Regolamento di funzionamento dell’assemblea del Distretto rurale della Toscana Sud, approvato nella seduta del 20/05/2019 (file PDF)

 


Archivio notizie

Ultima modifica: mercoledì 07 agosto 2019

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E TIRRENO

SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino: 0586 231.111

SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino: 0564 430.111

Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

ORARIO AL PUBBLICO
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
15:15-16:45 martedì e giovedì
Sportello Diritto Annuale
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
Registrazione marchi e brevetti
09:00-12:00 dal lunedì al venerdì
su appuntamento (marchibrevetti@lg.camcom.it, tel. 0586 231.281-289-291 per la sede di Livorno, 0564 430.236 per la sede di Grosseto)

SEDE DI LIVORNO
Orario distribuzione tagliandi sportelli al pubblico: 08:30-12:30 - 15:00-16:30

L'Ufficio Crisi da Sovraindebimento riceve solo su appuntamento (tel. 0586 231.308-257; e-mail: occ@lg.camcom.it)

SEDE DI GROSSETO
Orario al pubblico uffici/servizi protesti, ambiente, panel olio, concorsi a premio e informazioni per marchi e brevetti:

08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
15:15-16:45 martedì

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Conto Corrente Postale
Numero Conto: 001033828730
IBAN: IT22C0760113900001033828730

Conto Corrente Bancario
IBAN: IT98 C030 6913 9991 0000 0046 015 (BIC: BCITITMM)

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la piattaforma eCCIAA