Home » CCIAA Maremma e Tirreno » Servizi » Ambiente-MUD-Vidimazione registri e formulari rifiuti » SISTRI - Sistema di controllo della Tracciabilità dei Rifiuti
SISTRI - Sistema di controllo della Tracciabilità dei Rifiuti
 

Termine operatività SISTRI: soppressione del sistema dal 1° gennaio 2019

Ai sensi dell’art. 6 comma 1 del D. L. Legge 14 dicembre 2018 n. 135, dal 1° gennaio 2019 è soppresso il sistema di controllo per la tracciabilità dei rifiuti di cui all’articolo 188-ter del decreto legislativo 3 aprile 2006 n. 152.

Dalla stessa data e fino alla definizione ed alla piena operatività di un nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti organizzato e gestito direttamente dal Ministero dell’Ambiente rimane, quindi, confermato il sistema di tracciabilità cartacea articolato in: formulari, registri e MUD, con la possibilità di compilazione e tenuta di formulari e registri di carico e scarico in formato digitale, così come previsto dall’articolo 194-bis del citato Decreto, che pare però attendere la definizione di un formato digitale da parte del Ministero dell’Ambiente.

L’art. 6 comma 3 del decreto prevede infatti che enti ed imprese obbligati garantiscono la tracciabilità dei rifiuti effettuando gli adempimenti di cui agli articoli 188,189, 190 e 193 del D. Lgs. 3 aprile 2006, n. 152, nel testo previgente all’introduzione del SISTRI, con l’applicazione delle relative sanzioni previste dall’articolo 258 del medesimo testo.

E’ pertanto sospesa da parte delle Camere di Commercio l’attività di prenotazione degli appuntamenti e di rilascio dei dispositivi USB alle imprese.

NORMATIVA
Art. 6 D.L. 14 dicembre 2018, n. 135


Il SISTRI (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti), istituito con D.M. del 17 dicembre 2009 su iniziativa del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, è basato sull’informatizzazione della tracciabilità dei rifiuti speciali a livello nazionale e dei rifiuti urbani della Regione Campania al fine di contrastare il traffico illegale di rifiuti e di facilitare i compiti affidati alle autorità di controllo.

Il Sistri permette infatti di monitorare per mezzo di dispositivi informatici (dispositivi USB e “black box”) il flusso dei rifiuti e di tracciarne il percorso, dal produttore fino allo smaltitore.

Il sistema è gestito dal Comando Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente.

Ai sensi dell’articolo art. 3 c. 4 del D.M. 17/12/2009 le Camere di Commercio, previa stipula di un Accordo di Programma tra il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e l'Unioncamere, provvedono al rilascio dei dispositivi USB ai produttori e ai gestori.

Le Sezioni regionali provinciali dell’Albo nazionale gestori ambientali e di cui all’articolo 212 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 provvedono al rilascio dei dispositivi USB per le imprese iscritte al predetto Albo. 


Ritiro dei dispositivi USB presso le Camere di Commercio

Portale Ecocamere-Sistri

Restituzione dei dispositivi a SISTRI


Uletriori informazioni

Sono reperibili sui due portali nazionali:

  • www.sistri.it: il portale del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del mare per l'adesione al nuovo sistema, contiene normativa informazioni e modulistica;
  • www.ecocamere.it: il portale del sistema camerale che consente di avere informazioni.
Ultima modifica: venerdì 28 dicembre 2018

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E TIRRENO

SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino: 0586 231.111

SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino: 0564 430.111

Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

 

ORARIO AL PUBBLICO
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
15:15-16:45 il martedì e il giovedì
Sportello Diritto Annuale
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
Registrazione marchi e brevetti
09:00-12:00 dal lunedì al venerdì
su appuntamento (marchibrevetti@lg.camcom.it, tel. 0586 231.281-289-291 per la sede di Livorno, 0564 430.236 per la sede di Grosseto)

SEDE DI LIVORNO
Orario distribuzione tagliandi sportelli al pubblico: 08:30-12:30 - 15:00-16:30

L'Ufficio Crisi da Sovraindebimento riceve solo su appuntamento (tel. 0586 231.308-257; e-mail: occ@lg.camcom.it)

SEDE DI GROSSETO
Orario al pubblico uffici/servizi protesti, ambiente, panel olio, concorsi a premio e informazioni per marchi e brevetti:

08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
15:15-16:45 martedì

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Conto Corrente Postale
Numero Conto: 001033828730
IBAN: IT22C0760113900001033828730

Conto Corrente Bancario
IBAN: IT98 C030 6913 9991 0000 0046 015 (BIC: BCITITMM)

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la piattaforma eCCIAA